CONSERVAZIONE
INTONACI DI TRADIZIONE
APPARATI DECORATIVI IN STUCCO
DECORAZIONE DI INTERNI
CONSULENZA TECNICA
INTERVENTI REALIZZATI
CONSERVAZIONE E RESTAURO
MARMORINI NATURALI TRADIZIONALI
STUCCHI E ORNATI
DECORAZIONI DI INTERNI
CHI SIAMO
CONTATTI
ATTIVITA’ FORMATIVE
OPPORTUNITA’ LAVORATIVE
CREDITS
Uni.S.Ve.
Unione Stuccatori Veneziani

Nella tradizione veneziana lo stuccatore era l'artigiano che, lavorando a fianco dell'architetto, degli scal- pellini, pittori, falegnami, terrazzieri e tappezzieri, realizzava le decorazioni e le finiture di ogni edificio. Unione Stuccatori Veneziani nasce nel 2001 come l'unione di un gruppo di artigiani - stuccatori, discepoli del maestro veneziano Mario Fogliata, con l'intento di sostenere e mantenere viva questa professione quasi dimenticata. Da qui la scelta netta di utilizzare solo i materiali e le tecniche della tradizione, scartando qualsiasi prodotto di derivazione industriale e premiscelato, ma non rinunciando alla ricerca e sperimentazione su materiali e tecniche tradizionali.
Oggi Uni.S.Ve. Srl è organizzata in tre sezioni, con specializzazioni e operatori specifici: la sezione stucchi e intonaci di tradizione, la sezione conservazione e restauro, la sezione decorazione d'interni.

Lo Stucco
Intonaco di tradizione

Il marmorino ha origini antichissime, già conosciuto dai greci, è molto diffuso nell’antica Roma: ad esso si riferiscono Vitruvio e Plinio, quando parlano di “albarium opus”, cioè stucco, intonaco bianco.
Lo stucco forte o marmorino sono composti da una miscela variabile di calce aerea stagionata e polveri di marmo che nelle mani dello stuccatore prende forma per diventare una superficie levigata simile al marmo, dipinta ad affresco, con decorazioni, fregi e fasce a rilievo, con stucchi, cornici, lesene ed elementi architettonici o figurativi.
La conoscenza dell’arte dello stucco e delle tecniche tradizionali di esecuzione di intonaci di calce, di affreschi, di marmorini e di decorazioni e fregi a rilevo è necessaria per affrontare correttamente la manutenzione, il restauro e la conservazione del patrimonio storico artistico.

Conservazione
Principio minimo intervento

La strategia progettuale di un intervento di restauro basato sul criterio del “minimo intervento”, su un oggetto o un edificio, mira alla conservazione e al massimo mantenimento della struttura e dei materiali originali che lo definiscono: tale principio vuole “facilitare la lettura” del manufatto oggetto di intervento. La Carta del Restauro del 1972 all’art. 4 recita, “s’intende per restauro qualsiasi intervento volto a mantenere in efficienza, a facilitare la lettura e a trasmettere integralmente al futuro le opere”.
Quindi uno degli obiettivi del restauro conservativo è quello di far leggere, se possibile, l’opera nelle sue diverse forme e in tutta la sua complessità, per comprendere la storia e il valore di cui è portatrice. Oltre alla conservazione, l’obiettivo diventa quello di svelare la natura dell’oggetto nelle sue fasi storiche, mostrandone le stratificazioni e le trasformazioni.

Ambientare
Sito web di progettazione e realizzazione di nuovi edifici in bioedilizia

Ambientare

Ambientare è un consorzio di professionisti ed aziende Padovano, alcuni dei quali conosciamo direttamente, che progetta e realizza edifici residenziali e commerciali, secondo i criteri della bioedilizia. Attualmente sono impegnati nella progettazione di un asilo nido all'Acquila, e parteciperanno dal 23 al 27 ottobre 2009 al Salone internazionale dell'ospitalità professionale.

A nostro parere il sito ambientare.net appare esaustivo e innovativo soprattutto nel design progettuale.

Ambientare avvia la sua attività nel corso del 2007 per espressa volontà di un pool di aziende e di professionisti fortemente motivati, animati dal desiderio di progettare e realizzare  edifici di elevata qualità architettonica che rispecchino il continuo sforzo della scienza verso l'individuazione di nuove soluzioni tecnologiche che consentano di proseguire l'urbanizzazione dei nostri territori nel pieno rispetto della natura.

L'azienda si propone di costruire edifici secondo i criteri della bio-edilizia, che significa realizzare un immobile energicamente efficiente, con basse emissioni di CO2, ed elevato comfort interno per gli occupanti, utilizzando prevalentemente materiali a basso impatto ambientale, riciclabili e facilmente smaltibili. 

Ambientare propone una serie di edifici dal design contemporaneo che si rivolgono tanto ai privati quanto alle imprese, personalizzabili negli allestimenti interni, con la formula “chiavi in mano”, i cui punti di forza risultano essere: 

− progetto architettonico personalizzato; 

− progetto edificio/impianto su misura; 

− qualità delle finiture e impiego di materiali ecologici; 

− alta capacita di smaltimento delle fondazioni del gas radon; 

− ottimo comportamento antisismico delle strutture; 

− efficace resistenza al fuoco (REI 90); 

− ottima insonorizzazione degli ambienti interni (42 dB); 

− bassi consumi energetici. 

Ambientare utilizza per le sue strutture portanti solo ed esclusivamente pareti in massa di legno a strati incrociati prive di sostanze collanti fornite dalla ditta MHM Project s.r.l/gmbh di Ora-BZ.



Casa M esterno



Casa M interno



Casa S esterno



Casa S interno


Torna indietro
  UNI.S.VE. S.r.l. - Unione Stuccatori Veneziani - PI 03802540272 - Dorsoduro 1149/A Venezia